Primo Pilastro del Protocollo Fotovoltaico a Ciclo Combinato (5 consigli che ti salvano dal flop)

Se vuoi capire se possiedi i requisiti base per attivare gratuitamente il protocollo Fotovoltaico a Ciclo Combinato, compila l’autoanalisi su https://ilsoleintasca.it/autoanalisi-il-sole-in-tasca/

Perché è importante tu acquisisca conoscenza e consapevolezza prima di farti installare il tuo fotovoltaico?

Questo è il primo passo del protocollo Fotovoltaico a Ciclo Combinato e, anche se la conoscenza e la consapevolezza sono sempre fondamentali nella vita, voglio evidenziarti i 5 punti principali per cui in questa specifica situazione fanno la differenza (almeno per noi) e spiegarti perché questi punti non vanno sottovalutati.

1° punto: Questo è un settore complesso.

Il mondo della sicurezza ed indipendenza energetica è molto complesso, non difficile ma complesso. Per questo, essere consapevole di quello che stai andando a realizzare è fondamentale: più una cosa è complessa, maggiore è il rischio di problematiche future.

Anche se, di per sè, installare un fotovoltaico è abbastanza semplice (lo vedremo nel punto 4) le tue ricerche dovrebbero puntare a:

▪ Trovare un’azienda corretta

▪ Identificare un sistema di lavoro preciso

▪ Evitare le scelte affrettate ed emotive “minacciate da scadenze di offerte particolari”

▪ Stare alla larga da venditori e installatori tuttofare e improvvisati Se applichi questi 4 consigli, probabilmente ti eviterai qualche spiacevole sorpresa.

2° Punto: Tra tante informazioni, cerca quelle attendibili .

Nel mondo iper connesso di oggi puoi trovare informazioni innumerevoli. Quindi, come puoi assicurarti di trovare fonti affidabili? Ci sono dei siti e degli organi molto autorevoli nel settore del fotovoltaico, dove puoi trovare informazioni precise in merito a questa tecnologia.

Abbiamo redatto una lista di riferimento, che speriamo possa esserti utile:

▪ Gse https://www.gse.it/ GESTORE SERVIZI ENERGETICI

▪ Gme https://www.mercatoelettrico.org/it/ GESTORE MERCATI ENERGETICI

▪ Arera https://www.arera.it/it/trovaofferte.htm AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA E AMBIENTE

▪ QUALE ENERGIA https://www.qualenergia.it/ IL PORTALE DELL’ENERGIA SOSTENIBILE

In questi portali, puoi trovare una voce autorevole per aumentare la tua consapevolezza e conoscenza, ma questo non basta. Devi trasformare le conoscenze online in applicazioni offline, della vita reale, e lo vediamo nel prossimo punto.

3° Punto: la conoscenza va testata anche Offline (nella vita reale).

L’iper connessione, se ben utilizzata, è senz’altro un punto a favore ma non è sufficiente per avere una conoscenza profonda.

Dal mio punto di vista (molto pratico), è importante che tu tocchi con mano un impianto fotovoltaico installato, meglio se a Ciclo Combinato.

Perché? Perché solo parlando con chi, prima di te, ha fatto una scelta del genere puoi capire i pro e contro reali di un investimento che deve produrre e durare oltre i 20 anni. 4° Punto : il fotovoltaico è un prodotto semplice e questo permette l’esistenza dei kit copia e incolla .

Mi ricollego al punto precedente: l’installazione del solo Fotovoltaico, o Fotovoltaico con batterie di accumulo, è un’impostazione facilmente replicabile in quasi tutte le abitazioni. Ecco perché, quando un sistema è facilmente replicabile, si creano i kit copia e incolla con prodotti e prezzi già prestabiliti da un listino.

Questo è senza dubbio il punto più importante per te. E lo sai perché?

Ora ti svelo un segreto: la semplice installazione di un kit copia e incolla con un fotovoltaico (con o senza accumulo) non ti aiuteranno più di tanto se il tuo obiettivo è la sicurezza e indipendenza energetica. Quali possono essere i problemi di un kit copia ed incolla?

Te li riassumo velocemente:

▪ Puoi trovarti installati dei prodotti di fascia medio bassa

▪ L’installazione potrebbe essere eseguita in modo grossolano (semplicemente perché l’installatore tutto fare viene pagato poco dall’ azienda commerciale)

▪ Scarica barile nel momento di assistenza

▪ Possibili infiltrazioni

▪ Burocrazia parziale con eventuali problematiche

5° Punto: i soldi sono i tuoi, così come le aspettative e il risparmio effettivo

Siamo arrivati all’ultimo punto, che mi permette di chiudere questa introduzione. La scelta che farai, mette in gioco i tuoi soldi e le tue aspettative di risparmio economico e sicurezza energetica. Nel corso del tempo abbiamo visto personalmente troppe persone deluse dagli investimenti in questo campo.

Ora, stai pensando di investire dei soldi per il benessere della tua famiglia e per aumentare il comfort in casa cercando di metterti in sicurezza da improvvisi aumenti di bollette.

E, visto che i soldi e la casa sono tuoi, fatti un piacere: Acquista conoscenza e consapevolezza. Abbiamo cercato, tramite il contenuto di questo video dedicato al primo pilastro, di offrire prima di tutto questo tipo di conoscenza a chi come te vuole investire correttamente nel risparmio energetico. E speriamo ti sia utile.

A presto,

Il Sole in Tasca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Chatta Su Whatsapp